3 anni di ElectroMode + Rosaspina Vintage - A-W 2013



Tim Walker - Englingham Hall and Balloons - Northumberland - 2000 - Pinterest

Threeeee is the magic number!
No, non sono impazzita e non sto facendo pubblicità alla 3.
Lo so che oggi è 15 ma oggi, proprio oggi, è anche il terzo compleanno di ElectroMode.
Che dire? Spero che three sia davvero un magic number, che ElectroMode possa continuare a crescere e che possa continuare a sfornare contenuti interessanti per la sua selezionata comunità “electromodica”, per fortuna nostra e dell’umanità intera in costante aumento.
Auguri ElectroMode e per festeggiare parliamo di una cosa bella bella.



Threeeee is the magic number!
No, I’m not going crazy.
Today we’re celebrating the third ElectroMode’s birthday.
I hope that three is really a magic number, that ElectroMode can grow again and can publish again interesting contents aimed at its selected and increasing community.
Happy birthday ElectroMode and now we celebrate talking about a very beautiful thing.



Finalmente la nuova collezione di Ale è arrivata, anche se dopo soli 10 giorni è già quasi sold out. 
Brava Ale, però ti prego riassortisci ché altrimenti questo post mi diventa anacronistico in un batti baleno. Ma riavvolgiamo il nastro.
Allora se c’è qualcuno tra voi che non sa chi è Ale mi sembra strano ma per sintetizzare al massimo sappiate che è un’incantevole ragazza torinese, illustratrice di film di animazione, esperta di vintage, titolare dell’adorabile blog Rosaspina Vintage e da maggio di un’omonima linea di abbigliamento molto ma molto particolare. Il perché è presto detto (ma se cercate qualche dettaglio in più lo trovate qui): capi graziosamente rétro - in questo caso ispirati agli anni Sessanta e alle fiabe -, concepiti da Ale, pazientemente confezionati a mano dalla mamma di Ale con tessuti d’epoca della nonna di Ale




Finally the new collection by Ale has arrived, even though after 10 days it’s already sold out.
Ale is an enchanting girl from Turin, an animator, a vintage expert, the author of the adorable blog Rosaspina Vintage and since May the author of a very unique clothing brand of the same name (here you can read a more detailed post): rétro items - in this case inspired by Sixties and fairy tales -, devised by Ale, patiently tailored by Ale’s mother with vintage fabrics of the Ale’s grandmother. Therefore a family-run brand which has the elegance of yore.     


Insomma un brand a conduzione familiare che ha il ritmo lento e l’eleganza amorevole dei tempi in cui si andava dalla sarta ma senza la noia delle prove dalla sarta.
Mi piace poi che la collezione invernale giunga adesso, a novembre - al di fuori da qualsiasi logica fashion - e che possa essere subito acquistata e indossata perché questo è il suo momento e non tra sei mesi. 
Ora che nell’universo moda siamo in una stagione in bilico tra l’estate 2014 e l’inverno 2015. Quando le vere fashioniste iniziano a uscire in sandali e prendisole voi seguaci di Ale potrete vivere l’ebbrezza di essere “stilose” senza morire assiderate.
Venendo al sodo, per dare un’occhiata ai capi disponibili fate un giro sullo shop on line di Rosaspina Vintage e - novità delle novità - su quello di Carlotta Sadino che con le stoffe di nonna Ale ha dato vita a cappelli e accessori vari. 



I like that the winter collection - beyond the fashion system’s rules - has been presented in these days.
Glance at the available items doing a tour of the Rosaspina Vintage shop. Do also a tour of the shop of Carlotta Sadino who gives life to hats and various accessories with the vintage fabrics of the Ale grandma.
I adore the cape and the prince of Wales dress but everything is absolutely charming like these photos which would be perfect for a Wes Anderson film and for which it’s necessary to thank Mr. Alf, the talented husband.  

Personalmente adoro la mantellina e il vestito principe di Galles 


ma tutto è davvero delizioso come queste foto che sarebbero perfette per il film che Wes Anderson ancora non sa di voler realizzare. Wes pensaci. Immagino che anche stavolta i complimenti debbano essere indirizzati al Signor Alf ovvero al talentuoso consorte.




Etichette: , , , , , , ,