Grazia.it contest - Blogger We Want You - La prova finale


Ricordate il contest di Grazia.it? Quello a cui ElectroMode partecipa insieme a una miliardata di altri blog?  Dopo mesi di facce a forma di punto interrogativo, forse stiamo per giungere alla fase finale. 
Il che è una buona notizia. Ma si sa che a una buona notizia se ne accompagna sempre una cattiva. E infatti, sembra che alla fine ne resterà soltanto uno, come Highlander.

Prova definitiva: creare un collage/outfit a tema libero partendo da un capo inserito nel nuovo canale shop di Grazia
Nel dubbio di collage ne ho realizzati 3 mixando alcuni pezzi cult della p-e 2013 e facendomi trascinare come sempre da cinema, design, arte. Speriamo che tra essi ci sia quello vincente.



1.



 
Pretty Horror Girl
Ispirazione: i classici della letteratura e del cinema horror (Frankenstein e Dracula
Capo scelto dallo shop di Grazia: occhiali da sole in acetato effetto tartaruga Super di Retrosuperfuture
Altri capi: 1) t-shirt Frankenstein in modal, Christopher Kane; 2) colletto in cotone ricamato con manine che stringono delicatamente il collo, Vivetta; 3) shorts in pelle con cintura, Theory; 4) scarpa in pelle bicolore con borchiette e suola in gomma, L’F Unisex; 5) book clutch Dracula, Olympia Le-Tan





2.

Lady Butterfly
Ispirazione: le farfalle, le collezioni di farfalle, le collezioni di farfalle di Carlo Mollino per un look composto da pochi pezzi ma che lasciano il segno
Capo scelto dallo shop di Grazia: occhiali da sole in acetato effetto tartaruga Super di Retrosuperfuture
Altri capi: 1) sandali con tacco in legno e metallo e fascia in Pvc ispirati al design di Carlo Mollino, Givenchy; 2) abito t-shirt in seta con stampa mutuata da vecchi francobolli esotici, Mary Katrantzou; 3) borsa in tartaruga e pelle ispirata ai fregi Art Nouveau di Hector Guimard, Carven





3.

Yeah, yeah, oh yeah
Ispirazione: The Big Lebowski (il triplo Yeah di sopra è il ritornello della canzone Just Dropped In cantata da Kenny Rogers durante la sequenza del sogno); sarà il bicolore, sarà la linea dello chemisier, ma mi è venuto in mente il sogno del Drugo (o meglio The Dude)
Capi scelti dallo shop di Grazia: 1) chemisier in popeline e doppio jersey di cotone bicolore, Marco de Vincenzo; 2) borsa in nappa laminata oro con applicazione in camoscio a contrasto, Paula Cademartori
Altri capi: 1)  set di spilline in plastica con decoro Moustache (c’è anche quella di Mr Dude), Topshop; 2) bauletto in saffiano ispirato alle borse da bowling, Prada; 3) bracciale in ottone con elementi geometrici smaltati e in celluloide, Coliac4) stringate in pelle lavorata a rete con tacco a parallelepipedo, Balenciaga5) occhiali da sole in acetato e metallo, Acne6) rossetto Rouge Pure Couture, Yves Saint Laurent 



Etichette: , , , , , , , , , , , , , , ,