Fashion film. I più belli in circolazione: Prada, Chanel, Pamela Love


Prima di tuffarci nelle review delle sfilate, gustiamoci alcuni dei video più interessanti in circolazione. Diversissimi tra loro, garantiscono il giusto mix di esaltazione, sorrisi e languore. Buona visione!


Before plunging into the fashion shows’ reviews, let’s enjoy some of the most interesting videos in circulation. Very different, they guarantee the right mix among excitement, smiles and sensitivity.  




1) Iniziamo col più ipnotico e spettacolare del momento ovvero la campagna pubblicitaria per la p-e 2013 di Prada. Mentre le immagini di Steven Meisel sono impeccabili ma al di là dello styling non memorabili, il video realizzato dallo studio DJA è semplicemente pazzesco. 

Sullo schermo un dream team di  modelle che snocciola 10 nomi così: Saskia de Brauw, Vanessa Axente, Eva Herzigova, Irina Kravchenko, Kirsten Owen (nostro mito personale), Sung Hee, Sasha Pivovarova, Irene Hiemstra, Maartje Verhoef e Raquel Zimmermann. Ognuna di loro rappresenta un fiore e una caratteristica femminile. Ma non c’è nulla di romantico; tutto ha un piglio marziale e vagamente inquietante, perfetto per una versione elegante ed enigmatica di un film alla Tarantino. Una squadra della morte che ti uccide dolcemente e con classe. Strepitoso!   



1) Let’s begin with the more hypnotic and spectacular fashion film at the moment in other words the Prada spring-summer 2013 advertising campaign. Steven Meisel’s pictures are impeccable but - beyond the styling - not memorable, on the other hand the DJA video is simply extraordinary. On the screen there is a models’ dream team with 10 big names: Saskia de Brauw, Vanessa Axente, Eva Herzigova, Irina Kravchenko, Kirsten Owen, Sung Hee, Sasha Pivovarova, Irene Hiemstra, Maartje Verhoef and Raquel Zimmermann. Each one symbolizes a flower and a feminine characteristic. But there is nothing romantic; all has a martial and vaguely disturbing tone, perfect for the elegant and enigmatic version of a Tarantino’s movie. A lethal team which kills you softly and with class. Amazing! 


  
2) Il secondo è Public Garden di Karl Lagerfeld: una deliziosa storia degli equivoci in cui la p-e 2013 di Chanel viene raccontata come in un film muto. 


I giardini del Museo Rodin fanno da cornice a tre atti che hanno il glamour della doppia C e l’allure maliziosa e divertente della comica d’altri tempi. Protagonisti Lindsay Wixson, Brad Kroenig e suo figlio Hudson, Stef van der Laan e Aymeline Valade, ma soprattutto un mondo ideale in cui ogni cosa è palesemente Chanel. Trés Parisien!



2) The second video is Public Garden by Karl Lagerfeld: it’s an adorable misunderstanding story in order to tell like a silent film the Chanel spring-summer 2013. The Musée Rodin gardens frame the three acts which have the double C glamour and an impish and fun allure. The protagonists are Lindsay Wixson, Brad Kroenig and his son Hudson, Stef van der Laan and Aymeline Valade, but above all an ideal world signed Chanel. Trés Parisien!



3) Finiamo con Summer Solstice diretto da Skye Parrott, primo fashion film della designer americana Pamela Love (di lei parleremo prossimamente) per la p-e 2013. 


In un’atmosfera misteriosa e un po’ dark scandita dalle note incantatrici di Sight to Behold di Devendra Banhart, Crystal Renn si muove come in un sogno alla scoperta dei tesori nascosti nel bosco. Sono i bijou a forma di serpenti, ragni e foglie della collezione Maia, nata da un intreccio di fiabe, natura e mitologia romana. Adorabilmente malinconico!  



3) Let’s end with Summer Solstice directed by Skye Parrott, the first Pamela Love’s fashion film. In a mysterious atmosphere - with the enchanting notes of Sight to Behold by Devendra Banhart - Crystal Renn moves herself like in a dream seeking hidden treasures in the wood. They are the snake, spider and leaf bijou of the Maia collection, inspired from fairy tales, nature and Roman mythology.  

Etichette: , , , , , ,