L'ascesa di Moonlight Matters



Moonlight Matters ha fatto ancora una volta centro. Il remix di Blue Jeans del nuovo fenomeno pop-soul Lana del Rey conferma lo straordinario talento dell’ex producer dei Villa.
A dieci giorni dall’uscita la traccia ha già registrato più di 50mila ascolti su Soundcloud. Una linea di basso ipnotica, le sonorità disco-funk a cavallo tra i seventies e gli eighties, la voce – leggermente riverberata – di Lana del Rey fanno di questo remix una delle produzioni più esaltanti del 2012.


Sebastiaan Vandevoorde – intervistato da noi nel maggio dello scorso anno – è diventato nel giro di un anno una realtà all’interno del panorama belga ed europeo della musica elettronica. Ha lanciato il primo singolo Say a Lot; recentemente è entrato a far parte del roster di Decked Out/Primary Talent International (una delle maggiori società di management al mondo); il remix di Painted Eyes degli Hercules & Love Affair è stato scelto come tema della pubblicità dell’Adidas in Russia.


La scorsa estate ho avuto la fortuna di ascoltare e ballare il dj set di Sebastiaan al The Nest a Londra (c’erano anche The Magician e Rory Phillips). Stasera Moonlight Matters sarà per la prima volta in Italia, al Millelire di Arezzo (serata organizzata dal progetto Factori). Si prospetta un party imperdibile. Ne vale davvero la pena. 


Etichette: ,