New York Fashion Week - Fall-Winter 2011-12: LIBERTINE


LIBERTINE
Da Libertine Johnson Hartig rivisita il bon ton degli anni Sessanta alla Kennedy con interventi grafici in colori sorprendentemente vitaminici, a tratti fluo.

I classici cappotti svasati dalla linea ad A - magari in spessi tessuti a quadri -,

gli abitini dritti con colletti leggermente montanti, i tailleur a scatola e persino fantasie in stile Pucci sono sottoposti ad applicazioni pittoriche di grande impatto;


griglie lineari, ispirate ai motivi adoperati per il camuffamento delle navi americane nella seconda guerra mondiale, si ripetono su quasi tutti i capi (belli i completi t-shirt o camicia + gonna) e anche sulle calze in folli colori a contrasto che vanno dal fucsia all’arancio, dal giallo al turchese, per un effetto finale sofisticato e molto rock 'n'roll, dal sapore un po’ graffitaro e underground.


Nota monocromo: completo pantalone nero con applicazioni in broccato di maglia metallica argento per gli unici due outfit monocolore
Immagini: style.com

Etichette: , , ,