New York Fashion Week - Fall-Winter 2011-12: JASON WU

Ancora in bilico tra i saldi e la primavera-estate alle porte, tocca tuffarsi nell’autunno-inverno 2011-2012: da due giorni è iniziato il tour de force della moda con la New York Fashion Week, che dà il là a quasi un mese di passerelle sulla rotta che dagli Stati Uniti toccherà prima Londra, poi Milano e, per finire, Parigi.
ElectroMode segnalerà le collezioni più interessanti e, all’interno di esse, gli outfit che si sono evidenziati come i più degni di nota.
Iniziamo con Jason Wu.


JASON WU
Ispirato dal libro di Robert Polidori sui restauri della reggia di Versailles, il giovane Jason Wu manda in passerella una collezione che coniuga maschile e femminile, austerità e suggestioni haute couture, sportswear e barocco, omaggiando i fasti e l’opulenza della corte borbonica in maniera insolitamente essenziale.
La leziosità del pizzo viene così smorzata da cappotti e pullover squisitamente maschili (i nostri preferiti)

per riapparire in versione delicata ed eterea nelle bluse impalpabili e nei cocktail dress dal sapore rétro.

Compaiono anche piume di struzzo, per miniabiti a pouf e asciutti cappottini,

 

e perline, cristalli e paillette sotto forma di materici ramage o a pioggia per sofisticati abiti da sera;

la loro presenza riesce tuttavia a essere misurata e per nulla ostentata, per un lusso discreto in linea con lo spirito dei tempi.



Palette: tanto grigio, nero, bianco e nudo con flash di colori forti.


Elementi: tailleur e completi tuxedo con giacche corte e pantaloni a sigaretta; cappotti maschili; fantasie grafiche; chemisier;

abiti da cocktail in seta dall’allure rétro; per la sera gonne lunghe con t-shirt in voile impreziosito da ricami di cristalli.

Accessori: scarpe con tacco a spillo in metallo dorato e plateau interno; calze velate point d’esprit ; cerchietti-veletta.




Immagini: style.com

Etichette: , , ,